Come Rendere Perfetto

Il Tavolo Degli Sposi

COME RENDERE PERFETTO IL TAVOLO DEGLI SPOSI

Una volta scelto il tema del proprio matrimonio, si sa, tutto dovrebbe essere intonato a quell’atmosfera e fare rima con lo stile che volete creare. E dopo aver scelto i colori, chiarito come volete le partecipazioni, i fiori e le bomboniere, il menù e la musica, mancano solo i tavoli! E il più importante di tutti è proprio il vostro, quello degli sposi dal momento che deve essere notato da tutti e reso ben distinto da tutti gli altri. Ma come deve essere il più perfetto dei tavoli dei novelli sposini? Ecco qualche consiglio da parte di chi se ne intende!

andiamo-in-bianco-FIORI-RICEVIMENTO-come-rendere-perfetto-il-tavolo-degli-sposi_01
1
Che tipo di tavolo scegliere?

È vero che per scegliere che tipologia di tavolo utilizzare, è necessario valutare quali tavoli sono disponibili nella location che avete scelto. In generale, comunque un ottimo tavolo per gli sposi è:
– piccolo: se si vuole che sia intimo e romantico;
– grande: se si intende condividerlo con alcuni invitati;
– rettangolare: se è contro una parete, preferibilmente decorata;
– rotondo: se si preferisce che sia a centro stanza.
Qualunque sia la scelta, è necessario tenere presente che il vostro tavolo dovrà essere visibile a tutti, come fosse un palco e voi gli attori protagonisti! Utile che sia posizionato in uno spazio tale da consentire facilmente il passaggio vostro, dell’abito della sposa ma anche di tutti gli invitati che passeranno a salutare, lasciare la busta o augurarvi il meglio. Alcune location prevedono una soluzione ideale per il tavolo degli sposi: un piccolo palchetto, con uno o due gradini, che lo rende ancora più visibile e in primo piano.

2
Che stile scegliere?

A seconda del vostro gusto, ci sono diverse strategie per differenziare un po’ il tavolo degli sposi da tutti gli altri; l’importante è farlo con gusto e senza mai esagerare o cadere nel ridicolo. La prima regola è quella di seguire il fil rouge che avete scelto: anche il tavolo degli sposi deve allinearsi all’atmosfera del matrimonio: dovrà quindi risultare ben integrato con il contesto per i fiori scelti, i colori, ecc… Ad esempio:
– un matrimonio con stile informale vuole un tavolo con uno stile e un allestimento più giovanile e anche un po’ originale;
– al contrario, un matrimonio elegante e classico preferisce uno stile più sobrio e chic.
Mettere in risalto il tavolo degli sposi significa dargli maggiore visibilità, senza che, tuttavia, sia trasformato nell’altarino dell’amore!

3
Come decorare il tavolo degli sposi?

In questo caso molte delle scelte da fare dipendono dall’orario previsto per il ricevimento, a pranzo o a cena cambia molto, così come cambia anche in base alla stagione del matrimonio.
Ad esempio: per un pranzo in estate sono poco indicate le decorazioni con le candele o le luci, che al contrario sono perfette per un pranzo di matrimonio in inverno o in autunno oppure per una cena estiva.
E ancora, è importante capire se il banchetto sarà all’aperto o al chiuso. Potrebbe essere esagerato utilizzare i fiori quando si sta pranzando in un giardino fiorito o circondato di siepi e cespugli colorati.
Il primo consiglio è quello di prevedere una tovaglia leggermente diversa dalle altre, magari più ricercata o decorata.
E poi si potrebbero aggiungere alcuni elementi decorativi. Ne citiamo alcuni tra cui consigliamo di sceglierne 2 al massimo per creare una composizione che non sia troppo esagerata: piccole candele o ceri; candelabri di vetro, legno o ceramica; composizioni floreali; piccoli vasi di vetro, anche colorati; vasi di altri materiali; scritte intagliate nel legno; specchietti; piccole pietre o cristalli Swarovsky; petali di fiori veri; paillettes; perle; confetti.
Attenzione a non esagerare perché sul vostro tavolo dovrà restare anche dello spazio per piatti, bicchieri, cestello del vino, posate, tovaglioli…
Il consiglio di Andiamo in Bianco è quello di misurare le decorazioni e di posizionarle solo da una parte, può essere in centro o da un lato. Si può poi aggiungere qualcosa a terra che richiami il decoro del tavolo o anche sulla parete dietro al tavolo. Oppure, si potrebbe decidere di valorizzare e decorare le sedie: per esempio appendendoci delle targhette, delle lavagnette, oppure utilizzando piccole composizioni di fiori, o bouquet, o ghirlande. Perché no, prevedendo di vestirle, ricoprendole di drappi e tessuti leggeri ed eleganti che creino un’atmosfera reale e principesca. Sempre, comunque, con garbo e misura: insomma, elementi curati ma in numero esiguo per un allestimento d’impatto che però non spaventi e non sembri ridicolo. Per smorzare il contesto attorno al tavolo e rendere le decorazioni più evidenti e interessanti, si potrebbe valorizzare il tavolo con una giusta illuminazione o con un semplice tendaggio, di cotone, lino o di chiffon, in colori tenui.

4
Cosa non dovrebbe mancare?

I fiori sono davvero l’unico elemento che non dovrebbe mai mancare, indipendentemente dal tema e dall’atmosfera del matrimonio: conferiscono infatti un effetto romantico e naturale che illumina e aggiunge valore a qualsiasi cosa.
Ad esempio, composizioni nei toni pastello per uno stile rilassato e chic o elementi di colore deciso, come il giallo e il rosso, per atmosfere più intense.
I fiori, poi, sono così eccezionali che possono essere utilizzati per rendere ancora più visibile e distinto il tavolo degli sposi. Si può, infatti, pensare di prevedere per il vostro tavolo:
– una composizione diversa degli stessi fiori presenti sugli altri tavoli;
– o una composizione identica alle altre ma realizzata con fiori diversi, anche solo per colore o per dimensione.
Infine, anche per il tavolo degli sposi si dovranno adottare gli allestimenti scelti per gli altri tavoli. Per esempio: i segnaposto è meglio che siano allineati agli altri e non completamente diversi. Come sempre, meglio che l’intera atmosfera e disposizione degli elementi sia armonica ed equilibrata.

5
Con chi condividere il tavolo?

Se gli sposi sono al tavolo da soli, il galateo prevede che la sposa sieda alla destra del marito. Se, invece, al tavolo sono presenti altre persone la regola dice che si dovrebbero preferire disposizioni che alternino maschi e femmine in un ordine preciso: la sposa siede a destra dello sposo e accanto a lei dovrebbe sedere il padre dello sposo, poi un’altra donna della famiglia o una testimone e subito dopo il padre della sposa; viceversa, accanto allo sposo dovrebbe sedere la madre della sposa, poi un testimone, un fratello e subito la madre dello sposo.

6
Quali altri tavoli sono importanti?

Oltre al tavolo degli sposi si dovrebbe prestare un’attenzione particolare ad altri due tavoli speciali: quello delle bomboniere e quello dei confetti se lo si prevede. Allestire questi altri due tavoli in modo originale, diverso dagli altri ma sempre adeguato al contesto principale è un modo per valorizzarli entrambi.

Sei interessato ai nostri servizi?
Compila il form e richiedi un preventivo personalizzato per il tuo matrimonio.

1

Hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi?
Richiedi un appuntamento , il nostro staff sarà lieto di aiutarti.

CONTATTI
1

Siamo al Verde di Fontanella Anna
p.iva 02078920127 | c.f. fntnna70s60l319t
Via Varese 38, Gallarate (VA)
+39 342/6747890
+39 333/8996626

Aperti tutti i giorni
dalle 9:00 alle 19:30

info@andiamoinbianco.it

© Copyright 2018 Andiamo In Bianco | Design by Tresol Group

CONTATTI
1

Siamo al Verde di Fontanella Anna
p.iva 02078920127 | c.f. fntnna70s60l319t
Via Varese 38, Gallarate (VA)
+39 342/6747890
+39 333/8996626

Aperti tutti i giorni
dalle 9:00 alle 19:30

info@andiamoinbianco.it

© Copyright 2018 Andiamo In Bianco – Design by Tresol Group

Sei interessato ai nostri servizi?
Compila il form e richiedi un preventivo personalizzato per il tuo matrimonio.

1

Hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi?
Richiedi un appuntamento , il nostro staff sarà lieto di aiutarti.

Apri su WhatsApp
1
Bisogno di assistenza?
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?
Powered by

Questo sito fa uso di cookie per raccogliere informazioni e statistiche sull’utilizzo del sito stesso e per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di terze parti. Può conoscere i dettagli consultando la pagina cookie policy qui e presente in fondo a tutte le pagine. I cookie sono preventivamente bloccati, accettando si acconsente all’utilizzo degli stessi.