I preparativi per il matrimonio sono sempre fonte di stress e, nonostante si inizi ad organizzare tutto con larghissimo anticipo, il tempo non sembra mai abbastanza. Diciamocelo pure, ogni coppia sogna che il proprio matrimonio venga ricordato in maniera piacevole da tutti gli invitati; è motivo d’orgoglio che a distanza di tempo dalla sua celebrazione si ricordi ancora la bellezza della sposa, l’incantevole musica dal vivo, lo splendore della location, la bontà dei piatti del menu nuziale e, infine, l’originalità del buffet di dolci. A tal fine, Andiamo in Bianco mette a disposizione delle coppie di futuri sposi la propria esperienza e consulenza per l’elaborazione di un menu nuziale che presti la giusta attenzione a tutti gli invitati, dai più piccini a coloro che soffrono di particolari intolleranze alimentari o seguano una dieta specifica, come vegani e vegetariani, ma soprattutto rappresenti il giusto equilibrio tra quantità, qualità ed estetica.

Quantità di cibo e numero di portate

È ormai sorpassata l’idea che tantissime portate siano sinonimo di un buon menu di nozze, anzi! Oggi, l’eccessiva quantità di cibo e di portate denota una scelta decisamente grossolana e poco raffinata. Certo il pranzo o la cena nuziale non devono neanche essere povere, e importante che si trovi la giusta via di mezzo. I matrimoni di nuova generazione non prevedono più decine di portate e ore trascorse seduti al tavolo ma sono molto più smart rispetto a quelli del passato. Il tempo da trascorrere a tavola non deve mai superare le 3 ore, numero perfetto per evitare di annoiare gli ospiti.
Il buffet, sia quello iniziale di benvenuto che quello di dolci, è ormai una presenza immancabile in qualsiasi matrimonio con la differenza che oggi, rispetto al passato, è stato rivisto, rivisitato e riproposto in modo nuovo e scenografico. Tra corner tematici, finger food e proposte gastronomiche innovative, il buffet è diventato uno dei protagonisti del giorno delle nozze e per questo è importante anche saperlo organizzare in maniera corretta e impeccabile. Una musica leggera di sottofondo che permetta agli invitati di poter conversare tranquillamente senza essere costretti ad alzare il volume della voce; la possibilità di accedere facilmente ai tavoli del buffet creando un percorso gastronomico che eviti file difficili da gestire; un personale attento e veloce che presti la giusta attenzione a pulizia, estetica, ordine e presentazione delle pietanze: questi sono solo alcune delle caratteristiche principali che un buffet ben organizzato deve presentare.
Andiamo in Bianco pianifica dei buffet perfetti prestando la giusta attenzione soprattutto alla qualità dei prodotti utilizzati, sempre freschi e genuini, accompagnati da vini DOC e DOCG consigliati da esperti sommelier.
Passiamo ora al menu nuziale vero e proprio che deve prevedere, come numero perfetto, cinque portate. È bene precisare che orientativamente le coppie devono basarsi su questo numero anche se poi è più indicato optare per una portata in più o in meno a seconda che si tratti di pranzo oppure di una cena.
Mentre per una cena è consigliabile attenersi a 4-5 portate per evitare di appesantire troppo gli ospiti, per un pranzo si può tranquillamente osare con qualche portata in più. A seconda del numero di portate si può optare per un menu che comprenda:
– un antipasto, tre primi e due secondi;
– un antipasto, due primi e due secondi;
– due antipasti, due primi e due secondi.
Se nel menu sono stati inseriti due antipasti è consigliabile servire prima quelli caldi e poi quelli freddi e tra i primi non deve mai mancare un risotto.

Come scegliere il menu di nozze in base alla stagione, alla location e al tema del matrimonio

Abbiamo appena parlato dei buffet, quello iniziale di benvenuto e quello di dolci subito dopo il taglio della torta, del numero di portate ma ancora non abbiamo toccato l’argomento relativo alla scelta delle pietanze. Carne o pesce? Questo è il dilemma di molte coppie di neo sposi! Attenzione però perché non si tratta solo di una scelta di gusto propria e dei propri invitati ma è una questione legata anche al mood delle nozze, alla stagione e alla location. Per un matrimonio con tema mare in piena estate si richiede un banchetto nuziale a base di pesce accompagnato da ottimi vini bianchi, al contrario per un matrimonio in pieno inverno è preferibile un banchetto con piatti a base di carne, formaggi, verdura di stagione o prodotti del bosco, come i funghi, accompagnati da pregiati vini rossi. Negli ultimi anni sono sempre di più le coppie incuriosite dal matrimonio country chic, in questo caso nel menu nuziale non possono mancare i profumi di erbe aromatiche come salvia, rosmarino o ginepro e piatti dal sapore forte e deciso che abbiano come protagonisti la carne, i formaggi e i prodotti tipici del luogo.

Un menu personalizzato per gli invitati speciali

Tocchiamo adesso un tema un po’ particolare, quello degli invitati speciali. Quando si programma e si organizza il banchetto nuziale bisogna pensare a tutti, proprio a tutti gli invitati, senza tralasciare nessuno. È innegabile che in un matrimonio partecipano invitati con esigenze particolari, ad esempio i bambini. I migliori servizi di catering tendono sempre a proporre dei menu personalizzati pensati apposta per i bambini, le cui porzioni variano a seconda dell’età. In presenza invece di bimbi di età compresa tra 1 e 4 anni è bene concordare anticipatamente con i genitori il tipo di pietanza da servire, comunque semplice e facilmente digeribile.
Tra gli invitati speciali, oltre ai bambini, rientrano anche coloro che soffrono di particolari intolleranze alimentari oppure i vegani e i vegetariani. I primi per necessità e i gli altri per scelta, hanno un regime alimentare particolare e non possono mangiare qualsiasi cosa, di conseguenza anche per loro bisogna studiare un menu personalizzato con proposte di piatti alternativi. Tra l’altro, oggi, il mondo gastronomico vegano, vegetariano e bio si è arricchito di piatti e ricette di altissima qualità.

Sei interessato ai nostri servizi?
Compila il form e richiedi un preventivo personalizzato per il tuo matrimonio.

1

Hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi?
Richiedi un appuntamento , il nostro staff sarà lieto di aiutarti.

CONTATTI
1

Siamo al Verde di Fontanella Anna
p.iva 02078920127 | c.f. fntnna70s60l319t
Via Varese 38, Gallarate (VA)
+39 342/6747890
+39 333/8996626

Aperti tutti i giorni
dalle 9:00 alle 19:30

info@www.andiamoinbianco.it

© Copyright 2018 Andiamo In Bianco | Design by Tresol Group

CONTATTI
1

Siamo al Verde di Fontanella Anna
p.iva 02078920127 | c.f. fntnna70s60l319t
Via Varese 38, Gallarate (VA)
+39 342/6747890
+39 333/8996626

Aperti tutti i giorni
dalle 9:00 alle 19:30

info@www.andiamoinbianco.it

© Copyright 2018 Andiamo In Bianco – Design by Tresol Group

Sei interessato ai nostri servizi?
Compila il form e richiedi un preventivo personalizzato per il tuo matrimonio.

1

Hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi?
Richiedi un appuntamento , il nostro staff sarà lieto di aiutarti.

Questo sito fa uso di cookie per raccogliere informazioni e statistiche sull’utilizzo del sito stesso e per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di terze parti. Può conoscere i dettagli consultando la pagina cookie policy qui e presente in fondo a tutte le pagine. I cookie sono preventivamente bloccati, accettando si acconsente all’utilizzo degli stessi.