Le Regole Per Il Bouquet

LE REGOLE PER IL BOUQUET

Il bouquet della sposa ha delle antichissime tradizioni ed era molto differente da come lo conosciamo oggi. Il bouquet nell’antichità era composto da erbe aromatiche come timo, mirto, rosmarino e aglio che avevano lo scopo di allontanare gli spiriti maligni ed essere di buon auspicio alla coppia. Si riteneva che alcune di queste erbe avessero anche un potere afrodisiaco e venivano quindi mangiate dagli sposi durante la prima notte di nozze. E’ solo nel 1400′ che il bouquet inizia ad assumere il significato attuale, precisamente quando le donne arabe iniziarono ad utilizzare i fiori d’arancio per addobbare i propri abiti da sposa. Esistono varie forme di bouquet, con composizioni di fiori e colori differenti e non sempre è facile per le spose districarsi nella scelta. Il bouquet è un piccolo accessorio floreale che nel giorno più importante nella vita di una donna rappresenta una scelta notevole a cui prestare la massima attenzione.

Il galateo del bouquet della sposa

Esistono delle vere e proprie regole imposte dal galateo, per quanto riguarda il bouquet della sposa.

1

Deve essere acquistato dallo sposo e consegnato alla sposa poco prima dell’ingresso in chiesa. La tradizione però cambia da regione a regione e in molti casi il bouquet viene fatto recapitare la mattina stessa a casa della sposa. Il bouquet rappresenta l’ultimo regalo che la coppia si scambia da semplici fidanzati, prima di convolare a nozze.

2

Il bouquet è un ornamento floreale esclusivo della sposa e nessun altro bouquet lo deve richiamare, come ad esempio quello delle damigelle.

3

Deve essere portato con naturalezza e disinvoltura all’altezza della vita, né troppo vicino al corpo e né troppo distante.

4

Deve essere tenuto in mano solo in determinati momenti: durante l’ingresso in chiesa, durante l’uscita e rigorosamente utilizzato per le foto di rito con amici e parenti.

5

Tradizione vuole che la sposa può decidere di regalarlo ad un’amica nubile come augurio oppure utilizzarlo per fare il classico lancio del mazzetto, rigorosamente di spalle, verso la fine della cerimonia.
Il galateo non lo prevede però spesso le spose vogliono essiccare il bouquet per conservarlo nel tempo, però attenzione perché non tutti i fiori si prestano ad essere essiccati. Questa pratica che può andare bene per fiori come rose e ortensie è invece da escludere con fior come orchidee e tulipani.

I diversi tipi di bouquet

Esistono vari tipi di bouquet e ognuno può scegliere la forma che le è più congeniale.

  • Il bouquet rotondo o compatto è il classico bouquet che si adatta a ogni tipo di figura e di statura. E’ generalmente composto da fiori piccoli ed è perfetto per un vestito da sposa semplice o informale.
  • Il bouquet aperto è un tipo di bouquet composto da fiori diversi o dello stesso tipo disposti però in maniera libera, in modo tale da fare volume. E’ un bouquet particolare, che attira molto l’attenzione ed è preferibile per donne alte e snelle che indossano abiti da sposa non troppo lunghi.
  • Il bouquet a cascata composto con fiori diversi che ricadono ricoprendo le mani della sposa all’altezza da questa desiderata. Si adattano a spose alte e robuste, che vestono abiti lunghi e con strascico. Assolutamente da evitare per le donne bassine e di corporatura minuta.
  • Il bouquet a fascio composto da un mazzo di fiori dal gambo lungo, perfetto per le spose alte e slanciate.
  • Il bouquet a bracciale o da polso composto da una palla di fiori fissata al polso della sposa da un nastro di raso o un bracciale di perle. Un’idea innovativa per le spose che amano sentirsi libere e sanno a priori che non riuscirebbero a muoversi con disinvoltura e naturalezza con un bouquet in mano.
  • Il bouquet con unico fiore è una scelta inusuale che però viene spesso fatta dalle future spose a cui piace la semplicità e uno stile minimal. Perfetto con abiti aderenti o a sirena. Per questo genere di bouquet vanno utilizzati fiori abbastanza ampi e consistenti che si prestano ad essere utilizzati singolarmente.
  • Tra le idee più originali rientra il bouquet a borsetta. Ne esistono davvero diverse varianti tra cui quelle a forma di pochette o clutch.
  • Di grande tendenza, nell’ultimo periodo, sono i bouquet composti non solo da fiori ma anche da altri materiali come pigne, carte, perle, cotone e così via.

Oltre ai gusti personali, la scelta del bouquet deve prendere in considerazione anche l’altezza e la corporatura della sposa. Mentre le donne alte e snelle possono permettersi di tutto, le donne bassine e con una corporatura minuta, per non incorrere in errore, dovranno evitare bouquet a cascata, a fascio o aperti.

Le regole per la scelta del bouquet

Nella scelta del bouquet ricordate di prestare molta attenzione a questi piccoli dettagli che sicuramente vi aiuteranno.

1

Il bouquet è inversamente proporzionale all’abito da sposa. No, non è una formula matematica ma sta semplicemente a significare che se il vostro abito da sposa è semplice e lineare, per bilanciare, potrete optare per un bouquet più sfarzoso o vistoso, al contrario se il vostro abito da sposa è abbastanza complesso o lavorato allora dovrete necessariamente optare per un bouquet sobrio.

2

Deve essere coerente con lo stile del matrimonio. Tutte le scelte nell’organizzazione del matrimonio devono seguire un filo conduttore dato dallo stile del matrimonio. Se si tratta di un matrimonio in stile campestre allora anche il bouquet dovrà rispecchiare questo stile utilizzando ad esempio dei fiori di campo. Un matrimonio romantico richiede un bouquet composto da rose di colore bianco e rosa antico e così via.

3

Deve richiamare l’acconciatura e il trucco della sposa. Il colore dei fiori utilizzati per il bouquet possono andare a valorizzare l’acconciatura o il trucco della sposa. Inoltre, se per l’acconciatura, tra i capelli della sposa, sono stati applicati dei fiori come decorazioni questi devono poi essere richiamati anche nel bouquet.

4

La stagione in cui vi sposate influirà sulla scelta dei fiori che andranno a comporre il bouquet. Non tutte le specie dei fiori sono disponibili tutto l’anno. Se decidete di sposarvi in autunno o in inverno dovrete decidere per dei bouquet composti in maniera diversa rispetto a chi invece si sposa in primavera o in estate.

5

Fiori naturali o artificiali? A meno che voi non soffriate di allergie al polline, la scelta migliore sono i fiori naturali. Per quanto possano essere perfetti, i fiori artificiali non renderanno mai come quelli naturali da un punto di vista di impatto visivo.

6

Ad ogni fiore il suo significato. Se oltre a farvi guidare dal gusto personale, il vostro desiderio è quello di scegliere un bouquet che abbia un significato specifico, allora è necessario che sappiate che ogni fiore ha un significato simbolico e ce ne sono alcuni da evitare come ad esempio la rosa gialla che rappresenta l’infedeltà, il narciso la freddezza o ancora la camelia bianca l’amore disprezzato. Infine ricordate che i colori scelti per i fiori del bouquet non dovranno macchiare l’abito da sposa e dovranno appartenere a specie particolarmente resistenti, considerando il fatto che dovranno mantenersi per tutta la giornata e non ammosciarsi. Il bouquet non dovrà essere pesante e l’impugnatura non dovrà recare problemi alla sposa.

Seguendo questo piccolo decalogo di regole non potrete di certo sbagliare nella scelta del vostro bouquet nuziale. Questo piccolo mazzo di fiori che racchiude tradizioni antiche e che ancora oggi conserva il suo immancabile fascino. Un accessorio floreale a cui le giovani spose proprio non vogliono rinunciare e che spesso può fare la differenza.

Sei interessato ai nostri servizi?
Compila il form e richiedi un preventivo personalizzato per il tuo matrimonio.

1

Hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi?
Richiedi un appuntamento , il nostro staff sarà lieto di aiutarti.

CONTATTI
1

Siamo al Verde di Fontanella Anna
p.iva 02078920127 | c.f. fntnna70s60l319t
Via Varese 38, Gallarate (VA)
+39 342/6747890
+39 333/8996626

Aperti tutti i giorni
dalle 9:00 alle 19:30

info@andiamoinbianco.it

© Copyright 2018 Andiamo In Bianco | Design by Tresol Group

CONTATTI
1

Siamo al Verde di Fontanella Anna
p.iva 02078920127 | c.f. fntnna70s60l319t
Via Varese 38, Gallarate (VA)
+39 342/6747890
+39 333/8996626

Aperti tutti i giorni
dalle 9:00 alle 19:30

info@andiamoinbianco.it

© Copyright 2018 Andiamo In Bianco – Design by Tresol Group

Sei interessato ai nostri servizi?
Compila il form e richiedi un preventivo personalizzato per il tuo matrimonio.

1

Hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi?
Richiedi un appuntamento , il nostro staff sarà lieto di aiutarti.

Apri su WhatsApp
1
Bisogno di assistenza?
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?
Powered by

Questo sito fa uso di cookie per raccogliere informazioni e statistiche sull’utilizzo del sito stesso e per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di terze parti. Può conoscere i dettagli consultando la pagina cookie policy qui e presente in fondo a tutte le pagine. I cookie sono preventivamente bloccati, accettando si acconsente all’utilizzo degli stessi.