Matrimonio Oro & Barocco

MATRIMONIO ORO & BAROCCO

Quante volte avete sognato il vostro matrimonio? Questo è il giorno più bello nella vita di una coppia e, come tale, ognuno deve vivere le sua favola così come l’ha sempre immaginata. C’è chi ama lo stile minimal chic, chi lo shabby-chic, chi ancora punta tutto sull’eleganza classica. Infine, c’è chi sceglie di osare e di esagerare, di ostentare quasi la sua felicità: sono gli amanti dello stile barocco, l’esatto opposto di quello che le mode impongono nell’era moderna, dove la parola d’ordine è sempre less is more. ‘Meno è di più’ è diventato il mantra dei designer contemporanei ma non tutti sono d’accordo con questa linea e lo stile barocco è proprio questo. L’utilizzo massiccio dei dettagli in oro è una delle chiavi di questo stile, che sebbene fino a pochi anni fa era diventato quasi di nicchia, come tutte le vere tendenze che superano gli imperativi della moda è tornato alla ribalta, conquistando anche le giovanissime. Lo stile barocco sa stupire e sa conquistare con la sua opulenza: l’oro, il nero e il bianco sono i colori più apprezzati, capaci di ricreare magiche atmosfere. Se volete un matrimonio oro e barocco non limitatevi al solo allestimento della sala del ricevimento, perché potete caratterizzare qualsiasi dettaglio del vostro matrimonio con questo stile, basta solo un po’ di fantasia e di tempo per un matrimonio di favola.

a
Gli Abiti Per Un Matrimonio Oro E Barocco

Per prima cosa, se state organizzando un matrimonio barocco, partite dagli abiti. Tutto dev’essere contestualizzato e a tema, non potete fare allestimenti opulenti e poi indossare abiti che, per quanto belli, non abbiano nulla di barocco. Iniziamo con lo sposo: se l’uomo desidera stupire e ammaliare con un abito ricercato, allora il consiglio è quello di scegliere un abito con fantasia damascata in fili d’oro, magari nero, in modo tale che questi possano risaltare al meglio. L’abito del matrimonio è solitamente composto da tre pezzi e se la giacca il pantalone vengono scelti in un tradizionale colore nero predominante, si può giocare il con il gilet, che può essere, appunto, dorato. Si tratta di un dettaglio di stile ricercato e originale che farà senz’altro colpo sugli invitati, pur senza dare troppo nell’occhio e senza esagerazioni. Il plastron o la cravatta, invece, si consiglia di indossarli in tonalità classiche, per non appesantire eccessivamente il look. Tra gli accessori, immancabili per uno sposo barocco, prevedete di indossare i gemelli d’oro ai polsini e, se volete davvero stupire, un bastone come dei veri dandy dell’ottocento, magari con il cilindro, per completare il vostro look ed essere davvero degli sposi barocchi eleganti con i fiocchi. Per la donna, invece, ci sono diverse possibilità per un abito barocco. Oltre a scegliere un modello vaporoso e ingombrante, come detta la moda barocca (ricordate le dame di corte del Re Sole?) se proprio non volete rinunciare al bianco, almeno optate per dei decori sulla gonna o sul corsetto, magari floreali, in tonalità dorata. Non sono eccessivi ma se colpiti dalla luce possono creare effetti straordinari e riflessi. Se, invece, volete davvero fare qualcosa di unico e originale, che non abbia eguali e che sappia davvero lasciare i vostri ospiti a bocca aperta, perché non optare per un total gold per l’abito della sposa? Si abbinerebbe perfettamente al gilet dello sposo e sarebbe un tocco di colore unico! Ovviamente ricordatevi: va bene mettersi d’accordo per i colori degli abiti, in modo tale da arrivare all’altare coordinati, ma lo sposo non deve mai vedere la sposa prima del sì!
C’è, poi, la soluzione di compromesso: se la sposa non vuole proprio rinunciare all’abito bianco ma, al tempo stesso, desidera un matrimonio barocco in tutto e per tutto, può scegliere di indossare due abiti. Il primo per la cerimonia più classico e il secondo total gold per il rinfresco, così da dare un tocco di magia a tutta la giornata.

b
Matrimonio Oro E Barocco: Le Location

Se avete deciso di fare un matrimonio religioso, nel nostro Paese non avete che l’imbarazzo della scelta per individuare le chiese barocche. Da nord a sud, per esempio, ci sono tantissime chiese meravigliose in stile barocco, ricche e opulente, che lasceranno senza parole. Se avete la fortuna di sposarvi in Sicilia, per esempio, non si possono non menzionare le straordinarie chiese della Valle di Noto, la capitale del barocco. Particolarmente interessanti dal punto di vista del barocco sono anche le chiese di Lecce, in Puglia, prima fra tutte la Basilica di Santa Croce. A Milano, un bellissimo esempio di barocco è la chiesa di San Giuseppe, mentre a Venezia non si può non menzionare la Basilica di Santa Maria della Salute. A Napoli, invece, spicca la Chiesa di Santa Maria Egiziaca a Pizzofalcone. Sono straordinari, poi, gli esempi del barocco a Roma, dove fra tutte merita una menzione la meravigliosa chiesa di San Giovanni in Laterano, Arcibasilica papale. Sono degne di nota anche la Basilica di Sant’Andrea della Valle e la chiesa di Sant’Ivo alla Sapienza. Ovviamente, queste sono solo alcune delle chiese più belle del barocco italiano ma sicuramente troverete tante alternative anche nelle vostre vicinanze, se non desiderate spostarvi. Per le celebrazioni civili, invece, sono tantissimi i palazzi comunali che dispongono di sale consiliari di notevole pregio o, comunque, di spazi appositi di impronta barocca in cui celebrare la vostra cerimonia.

c
Matrimonio Oro E Barocco: Il Ricevimento

Ecco la parte più complicata, non tanto per la location, perché di palazzi adibiti a sale per eventi in stile barocco, in Italia ce ne sono davvero tantissimi, ma proprio per l’organizzazione complessiva del tutto. Ovviamente, scegliendo questo genere di location per il matrimonio oro e barocco dovete prevedere un allestimento all’altezza. Fascino, sfarzo ed eleganza devono dominare le tavolate del rinfresco, che devono necessariamente avere come colore dominante l’oro, magari con dettagli neri per risaltare meglio oppure bianchi, per dare un tocco di romanticismo. Ovviamente, il ricevimento deve essere impostato come un banchetto, con lunghissime tavolate imbandite e non a buffet. Tutti gli arredi devono essere in tema, sono perfetti quelli in stile Luigi XIV. Al soffitto, immancabile, ci dev’essere un grande lampadario in cristallo e in terra, oltre ai marmi, ricchi tappeti. All’esterno della location non può mancare un elegante giardino alla francese. Per il tableau de mariage, invece, potete optare per un grande specchio con sontuosa cornice dorata per dare agli ospiti l’indicazione dei loro posti e, suoi tavoli, indicare il numero o il nome utilizzando delle piccole cornici dorate. Un’idea originale per concludere il ricevimento? Un ballo in maschera!

Sei interessato ai nostri servizi?
Compila il form e richiedi un preventivo personalizzato per il tuo matrimonio.

1

Hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi?
Richiedi un appuntamento , il nostro staff sarà lieto di aiutarti.

CONTATTI
1

Siamo al Verde di Fontanella Anna
p.iva 02078920127 | c.f. fntnna70s60l319t
Via Varese 38, Gallarate (VA)
+39 342/6747890
+39 333/8996626

Aperti tutti i giorni
dalle 9:00 alle 19:30

info@andiamoinbianco.it

© Copyright 2018 Andiamo In Bianco | Design by Tresol Group

CONTATTI
1

Siamo al Verde di Fontanella Anna
p.iva 02078920127 | c.f. fntnna70s60l319t
Via Varese 38, Gallarate (VA)
+39 342/6747890
+39 333/8996626

Aperti tutti i giorni
dalle 9:00 alle 19:30

info@andiamoinbianco.it

© Copyright 2018 Andiamo In Bianco – Design by Tresol Group

Sei interessato ai nostri servizi?
Compila il form e richiedi un preventivo personalizzato per il tuo matrimonio.

1

Hai bisogno di maggiori informazioni sui nostri servizi?
Richiedi un appuntamento , il nostro staff sarà lieto di aiutarti.

Apri su WhatsApp
1
Bisogno di assistenza?
Ciao 👋
Come possiamo aiutarti?
Powered by

Questo sito fa uso di cookie per raccogliere informazioni e statistiche sull’utilizzo del sito stesso e per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di terze parti. Può conoscere i dettagli consultando la pagina cookie policy qui e presente in fondo a tutte le pagine. I cookie sono preventivamente bloccati, accettando si acconsente all’utilizzo degli stessi.